Botti di Capodanno, distrutta la fontana del lungolago di Menaggio

La fontana di Menaggio distrutta nella notte di San Silvestro

Risveglio con una brutta sorpresa, questa mattina, per i menaggini. Nella notte di San Silvestro, infatti, ignoti hanno fatto ancora una volta esplodere la storica fontana del lungolago, distruggendola.

Una cosa identica era accaduta nel Capodanno del 2001. Allora i responsabili si erano autodenunciati.

Nella notte tra il 31 e il primo dell’anno anche in Centrolago sono stati esplosi migliaia di botti, mortaretti e petardi. Gli appelli alla cautela, nel caso del lungolago di Menaggio, sono purtroppo serviti a poco.

Articoli correlati

1 Commento

  • Avatar
    Saintveran , 2 Gennaio 2020 @ 2:12

    Premesso che mi auguro che il colpevole si autodenunci anche stavolta, mi chiedo perché il Comune di Menaggio si ostini a non emanare un’ordinanza di divieto dei “botti”. Cosa già sperimentata in tante altre realtà italiane, più sensibili alla salvaguardia degli animali e della maggioranza dei concittadini.
    Ormai è assodato: i ” botti” sono inutili, inquinanti, quasi sempre sgradevoli e spesso pericolosi.
    E visto che qualche imbecille continua a farne uso e abuso ben venga il divieto.
    Con presenza di polizia a vigilare e multe salate.
    Buon anno a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.