Braccio nel miscelatore, a processo il direttore dello stabilimento

Tribunale di Como

Finirà di fronte ai giudici del tribunale di Como, nell’udienza monocratica fissata per giovedì, un infortunio sul lavoro avvenuto il 28 marzo del 2017 alla Sherwin Williams di Mariano Comense.

Un operaio di 54 anni, residente a Fenegrò, rimase ferito in modo serio a un braccio mentre era impegnato in operazioni di miscelazione delle materie prime per realizzare vernici. L’uomo, per cause che verranno ora analizzate nel corso del dibattimento, infilò un braccio nel miscelatore rimanendo ferito in modo grave, con 130 giorni di prognosi.

A processo è finito quello che all’epoca era il direttore dello stabilimento di Mariano Comense, ovvero un 52enne di Bresso. Le accuse messe nero su bianco dalla Procura di Como (pm Maria Vittoria Isella) sono quelle di lesioni personali.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.