Briantea 84, successo sul filo di lana

Basket paralimpico – Esordio in serie A
Esordio in campionato con successo per la Unipol-Briantea 84 di Cantù, che nella “prima” del torneo di serie A di basket in carrozzina si è imposta con il punteggio di 77-72. Una vittoria, sul parquet amico di Seveso, giunta dopo un tempo supplementare contro il Santo Stefano Marche.
«Sapevamo che il Santo Stefano sarebbe stata una squadra difficile – ha detto alla fine il coach della Unipol, Malik Abes – e purtroppo nel primo quarto abbiamo dovuto fare i conti con la pressione data
dall’esordio assoluto in campionato. La cosa positiva è che non ci siamo arresi: con Damiano e Geninazzi, in campo nel secondo quarto, abbiamo rimesso ordine nel gioco e trovato sicurezza, poi tutti hanno dato il loro contributo. Abbiamo margini di miglioramento ma era importante iniziare bene».
«È stata una bella partita, molto emozionante – ha commentato al termine l’inglese Ian Sagar – Ma forse è più bello vincere così che con grande distacco. Nel primo quarto abbiamo dovuto prendere le misure, era tutto nuovo per molti di noi e anche l’arbitraggio mi ha disorientato. In Italia fischiano con più severità anche i minimi contatti”.

Nella foto:
L’inglese Ian Sagar, da quest’anno alla Briantea Cantù

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.