Brogeda, fermati alla dogana svizzera con 2 kg di cocaina nell’auto

La droga è stata scoperta dalle guardie di confine svizzere

Arrestati con due chili di cocaina nell’auto mentre tentavano di entrare in Svizzera dalla dogana di Brogeda.

La polizia cantonale e le guardie di confine ticinesi hanno dato notizia oggi del fermo di due uomini avvenuto tre giorni fa alla frontiera autostradale.

Un 42enne e un 27enne, entrambi cittadini albanesi residenti in Albania, sono stati bloccati a bordo di un’auto con targhe tedesche.

La perquisizione del veicolo ha permesso agli agenti di scoprire oltre 2 chili di cocaina e 10mila euro in contanti. Dopo l’interrogatorio da parte degli agenti della polizia cantonale, i due uomini sono stati arrestati con l’accusa di infrazione aggravata alla Legge federale sugli stupefacenti e di riciclaggio di denaro.

L’inchiesta è coordinata dal procuratore pubblico Roberto Ruggeri.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.