Commercianti contro i «suonatori molesti». Ultimatum dei negozianti della città murata

Como dall'alto

«Musicisti molesti» in centro: arriva l’ultimatum dei negozianti della città murata.
Lo strumento della protesta è una mail di fuoco indirizzata al sindaco di Como Mario Landriscina, agli assessori, ai consiglieri e alla polizia locale, firmata non da un’associazione di categoria, ma da un gruppo spontaneo di commercianti.
Titolari di bar, gelaterie, farmacie, boutiques, edicole e studi professionali lamentano una situazione, testualmente, «fuori controllo».
«Il numero di artisti e musicisti nelle vie del centro cresce esponenzialmente così come la loro invadenza e molestia, insieme ai fastidiosi e intollerabili altoparlanti – scrivono gli esercenti – Chiediamo nuovamente e con insistenza che venga a giorni approvato un regolamento che vieti tassativamente altoparlanti e qualunque esibizione musicale e molesta in tutto il centro storico, in quanto tutti abbiamo diritto a sicurezza e tranquillità».
I commercianti minacciano di passare alle vie legali.

L’articolo completo sul Corriere di Como in edicola oggi, venerdì 24 maggio

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.