Brucia lo chalet per vendetta contro la ex moglie: 41enne arrestato dai carabinieri

Lo chalet incendiato a Guanzate

Avrebbe guardato la casa – di sua proprietà e della ex moglie – mentre bruciava. Una presenza sul posto che ha destato sospetto nei carabinieri di Appiano Gentile, che hanno deciso di verificare, forti anche del fatto che i vigili del fuoco avevano segnato l’incendio come doloso.

Svolta a sorpresa nella notte per il rogo di Guanzate, in via del Bosco, che lunedì sera ha distrutto uno chalet in legno. Abitazione che era utilizzata saltuariamente dai proprietari residenti in realtà in Svizzera.

In manette è finito l’ex marito, un 41enne di origine italiana, che avrebbe agito per vendetta dopo la separazione coniugale dalla compagna, una insegnante 45enne. L’accusa nei suoi confronti è quella di danneggiamento seguito da incendio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.