Budapest, argento amaro per Errigo e l’Italia. Nel fioretto a squadre successo in volata della Russia

Arianna Errigo, Budapest 2019

Budapest amara per il “dream team” di fioretto femminile tricolore.
La squadra azzurra, con Arianna Errigo, ieri ha infatti conquistato l’argento mondiale a squadre nella capitale ungherese. Un risultato che rimane di grande rilievo ma che, per come è arrivato, non può non lasciare l’amaro in bocca.
A pochi secondi dalla fine di un incontro sostanzialmente equilibrato con la Russia, l’Italia era infatti in vantaggio di due stoccate. Ma Elisa Di Francisca, l’ultima azzurra a salire in pedana, non è riuscita a conservare il margine contro Inna Deriglazova. La sfida è così terminata 42-42, con il supplementare che è stato fatale per le azzurre, con Deriglazova che ha piazzato il punto a favore della formazione Russa.
Secondo gradino del podio, quindi, per la stessa Di Francisca, Alice Volpi, Francesca Palumbo e Arianna Errigo, portacolori del Gruppo Sportivo Carabinieri, atleta cresciuta nella Comense.
Il bilancio della 31enne ex nerostellata ai Mondiali di Budapest è dunque di due medaglie: un bronzo nell’individuale – in semifinale è stata eliminata dalla francese Pauline Ranvier – e un argento nella competizione a squadre di ieri.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.