Buon compleanno alla luganese Mina

Mina

Buon compleanno, Mina. Domani la leggendaria “Tigre di Cremona” spegne 80 candeline e l’Italia, chiusa in casa per il virus, la festeggia e la venera come musa per eccellenza della canzone. Da tempo la cantante (foto) vive e lavora a Lugano. L’ultimo concerto, nell’agosto del 1978, fu in Versilia. L’ultima apparizione in video nella sigla di Mille e una luce. Poi la decisione di ritirarsi dalle scene, che non le impedì però di continuare a incidere grandi successi per il suo pubblico. Il tutto appunto dalla cabina di regia della sua casa discografica, la Pdu. Mina è la prima artista in Italia a sentire l’esigenza di una label personale per poter difendere le sue scelte artistiche. La Pdu nacque nel 1967 per iniziativa di Mina e suo padre Giacomo Mazzini proprio a Lugano. Negli anni la label ha rappresentato oltre la stessa Mina artisti di molti generi. Dalla straordinaria pianista classica Martha Argerich alla band rock- psichedelico dei Popol Vuh, dai Jazzisti Martial Solal e Franco Ambrosetti alla band pop-rock degli Audio 2 e molti altri ancora.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.