Ca’ d’Industria, “buco” di 632mila euro

Errore nel contratto per la gestione delle cucine
Nel bilancio della Ca’ d’Industria spunta un buco di 632mila euro determinato, secondo il consigliere d’amministrazione della Fondazione, Romolo Vivarelli, in gran parte da «un grosso errore» compiuto nella stipula del contratto di affidamento della gestione delle cucine ad una azienda terza.
Leggi l’articolo di Peverelli in PRIMO PIANO

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.