“Caciucco” da medaglia d’oro con premio speciale Slow Food

alt I ragazzi del Cfp di Como alla prova dopo settimane di studio e progettazione
Il “Caciucco di Lago” è un piatto da medaglia d’oro. Lo scorso anno si è infatti aggiudicato il primo premio al Concorso di “Cucina calda”, organizzato dall’Associazione Provinciale Cuochi Varesini. E si è pure conquistato un ulteriore premio speciale “Slow Food”, per la conoscenza e la valorizzazione dei prodotti del territorio e l’attenzione alla sostenibilità ambientale.

Dopo essersi cimentati in concorsi di “cucina fredda”, basati soprattutto sulla bellezza del piatto, i ragazzi del Centro di Formazione Professionale di Como si sono messi alla prova e dopo settimane di studio dei piatti, progettazione degli accostamenti, valutazione dei costi, calcoli nutrizionali, ricerche sugli ingredienti e approfondimenti sui prodotti locali di eccellenza, armati di vettovaglie e padelle, si sono messi all’opera a Ternate, nella cornice del Lago di Comabbio. Qui si sono affrontate agguerrite squadre di aspiranti cuochi, provenienti da nove scuole alberghiere del Nord Italia. Tre ore per preparare il piatto, a partire dalle materie prime, e presentarlo a una giuria di esperti con la pressione dei minuti che corrono e sotto gli occhi attenti dei commissari.

Nella foto:
La sede del CFP di Como; gli studenti del corso Tecnico di Cucina, coordinati dallo chef Tansini, hanno ideato il piatto

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.