Cade in paracadute, è Cc premiato

Prestò soccorso a Borgo Panigale

(ANSA) – BOLOGNA, 7 GEN – E’ il maresciallo maggiore dei carabinieri Massimo Piras, 49 anni, il paracadutista rimasto ferito ieri all’aviosuperficie di Molinella, nel Bolognese, dopo una caduta nella fase di atterraggio. Il militare, comandante del nucleo Radiomobile di Borgo Panigale, fu tra i primi a prestare soccorso ai feriti dopo l’esplosione di un’autocisterna il 6 agosto 2018 sul raccordo A1-A14 di Bologna, nella quale rimase a sua volta ustionato. Per quell’intervento ha ricevuto dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella la medaglia d’oro al valore civile, oltre a un riconoscimento dal console della Repubblica di Bulgaria per avere aiutato, sempre in occasione dell’esplosione, un gruppo di ragazzi bulgari in gita a Bologna. Dopo l’incidente di ieri con il paracadute, la cui dinamica è ancora in fase di ricostruzione, il 49enne è stato soccorso dal 118 e portato all’ospedale Maggiore, dove è ricoverato nel reparto rianimazione con prognosi riservata. A quanto risulta, non è in pericolo di vita.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.