Cade in un crepaccio sul Monte Bianco, morto giovane alpinista

Belga 30enne è precipitato dal versante francese

(ANSA) – AOSTA, 19 AGO – Un alpinista belga di 30 anni è morto sul versante francese del massiccio del Monte Bianco. L’uomo è precipitato da un salto di roccia per almeno un centinaio di metri e poi è finito in un crepaccio profondo 15 metri. Il suo compagno di scalata, con il quale non era legato in cordata, è incolume. L’incidente è avvenuto all’altezza dell’Aiguille de la Bérangère (3.425 metri di quota), probabilmente per un errore tecnico, secondo quanto rilevato dai soccorritori. I due erano partiti stamane dal rifugio des Conscrits in direzione del rifugio Durier. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.