Calcio a 11 in Ticosa, Galli: «Idea da valutare»

Ticosa area degrado

Campo di calcio a 11 in Ticosa, per il Comune la proposta della lista di minoranza “Per Como” è «tutt’altro che balzana». Parola dell’assessore allo Sport della giunta Landriscina, Marco Galli, che ha così commentato la richiesta della lista, protocollata venerdì, di prendere in considerazione l’infrastruttura sportiva nell’area dell’ex tintostamperia, una volta completate le operazioni di bonifica.
«La proposta sottolinea la carenza di campi a 11 a Como – sottolinea l’assessore Galli – ed è un fatto: mancano spazi adeguati per molte squadre che così devono andare in periferia. Il problema sollevato è concreto e tangibile, e credo – aggiunge l’esponente di Palazzo Cernezzi – che i costi non siano fantascienza».
A tale proposito la lista “Per Como” ha calcolato un minimo di 300mila euro per un campo di erba sintetica con spogliatoi e impianto luci.
«Si tratta di un’idea da prendere in considerazione e che non va assolutamente scartata a priori, nel dibattito sul futuro dell’area – conclude l’assessore allo Sport Marco Galli – naturalmente al netto degli interventi necessari come la bonifica. Un campo di calcio potrebbe poi perfettamente integrarsi con altre strutture sportive come la pista da skate che abbiamo ipotizzato in Ticosa qualora non si possa realizzare ai giardini a lago».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.