Calcio: progetto Lega B-Viminale contro scommesse illecite

Nuova iniziativa congiunta per la difesa della legalità

(ANSA) – ROMA, 07 APR – Si rafforza la collaborazione fra il Viminale e la Lega di Serie B per il contrasto alle scommesse sportive illecite, con un nuovo progetto che si aggiunge a quelli già portati avanti negli ultimi anni. Il presidente Mauro Balata in accordo con l’Unità Informativa Scommesse Sportive, presieduta dal Direttore Centrale della Polizia Criminale, Vittorio Rizzi, "ha previsto l’utilizzo della piattaforma telematica per una serie di lezioni formative e informative sul rischio match fixing aperte ai club della Serie B". L’obiettivo -secondo Balata – è di "far crescere la consapevolezza sul fenomeno illecito delle partite truccate e delle scommesse illegali che, non solo vanno ad alterare i risultati delle competizioni ma minano profondamente l’integrità dei valori sportivi e la fiducia nello sport delle giovani generazioni". Il Gruppo Investigativo Scommesse Sportive, composto da specialisti di Polizia, Carabinieri e Gdf "fornirà ampio supporto al progetto mantenendo così un costante rapporto con le istituzioni sportive, in modo da intercettare sul nascere i segnali negativi soprattutto tra i giovani, rispetto ai quali è più marcato il rischio di devianza in questo periodo di emergenza sanitaria". La Lega di B -conclude la nota- "prosegue l’impegno per rafforzare i presidi per la prevenzione di situazioni illecite e creare i presupposti affinché l’esito del campionato sia determinato esclusivamente dalle capacità sportive dei club". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.