Camerlata, memorie cercansi

Fontana piazza Camerlata

Visto l’interesse suscitato dall’iniziativa, l’assessorato alla Cultura del Comune di Como ha deciso di prorogare fino al 20 giugno la data di consegna di materiali legati alla edificazione della fontana di Camerlata negli anni ’60. Gli abitanti del quartiere e tutti coloro che desiderano condividere un momento della loro vita legato alla fontana monumentale sono invitati a mettersi in contatto con il Comune di Como. La ricerca ha lo scopo di coinvolgere la comunità direttamente attraverso il racconto di una fase storico/sociale significativa della città. L’amministrazione valorizzerà i materiali raccolti nell’ambito delle attività collaterali promosse per la mostra “Mario Radice: Il pittore e gli architetti”, in programma dal 14 giugno al 24 novembre in Pinacoteca.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.