Cammini storici, l’Europa premia Como

1a-tiglioAssociazioni
Como alla ribalta internazionale grazie alla cultura e all’associazione Iubilantes, attiva dal 1996 e dal 2009 impegnata sulla mobilità dolce, che a Vienna il 5 maggio ha ritirato dalle mani del tenore Placido Domingo il prestigioso “Premio Europa Nostra” voluto dalla Commissione Europea. Ossia l’Oscar della cultura del continente.

Un riconoscimento prestigioso, che va ad aggiungersi al premio “7greenawards” (sezione “Mobilità”) assegnato all’associazione per il progetto del portale “verde” www.camminacitta.it dal periodico “Sette” del “Corriere della Sera”. E proprio la mobilità dolce, a piedi e in bici per scoprire tesori d’arte e natura, è uno degli assi portanti delle attività dell’associazione. Finalmente Como si sta segnalando sempre più per le sue realtà culturali in chiave europea, una dimensione che forse molti comaschi ancora non hanno compreso. Invece dobbiamo sempre più prendere coscienza degli itinerari storici del nostro territorio, ad esempio la Via Regina e il tour dei tesori romanici come la basilica di Sant’Abbondio a Como e Santa Maria del Tiglio a Gravedona.

Per approfondire i cammini storici come patrimonio culturale d’Europa, si tornerà a parlare del premio europeo agli Iubilantes mercoledì 5 novembre, al Pirellino di via Einaudi 1, dalle 15, in un convegno pubblico di presentazione del Premio Europa Nostra, che sarà rappresentato dal suo vicepresidente, il principe Alexander Sayn-Wittgenstein. Seguirà alle 18 una breve visita guidata al complesso monumentale di Sant’Abbondio e alle 21 un concerto all’istituto Carducci di viale Cavallotti 7 con musiche armene interpretate al pianoforte da Ani Martirosyan e al violino da Silvana Shqarthi. Ingresso libero.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.