Campione d’Italia, comune occupato per protesta

Sale la tensione a Campione d’Italia oltre due mesi dopo la dichiarazione di fallimento del casinò. Nella tarda mattinata di oggi, decine di dipendenti della casa da gioco hanno protestato in Comune, occupando di fatto l’atrio del municipio, come attestato da un’immagine postata su facebook. Oggi era in programma un nuovo incontro in prefettura, con i rappresentanti sindacali in cerca di risposte sul futuro del casinò e dell’intera comunità. Tra i partecipanti al presidio permanente allestito davanti al casinò dal 27 luglio scorso è salita la tensione ed è nata, sembra spontaneamente, la decisione di protestare in comune.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.