Campione d’Italia, via libera all’accordo con il Casinò. Sindacati sul piede di guerra
Cronaca, Economia, Sindacato, Territorio

Campione d’Italia, via libera all’accordo con il Casinò. Sindacati sul piede di guerra

Doppio voto per il piano di risanamento del Casinò di Campione d’Italia. Il Comune  ha votato a maggioranza la modifica della convenzione con la casa da gioco che di fatto certifica la riduzione dei trasferimenti al municipio. L’assemblea dei soci del Casinò ha poi approvato il documento di tagli e riorganizzazioni che dovrebbe salvare il bilancio della struttura ed evitare il fallimento. Il piano dovrà essere presentato in Tribunale a Como entro il 25 luglio.
Il sindaco di Campione, Roberto Salmoiraghi – che resta ai vertici del Comune nonostante si sia insediato anche il commissario prefettizio, inviato dopo la dichiarazione di dissesto – nonostante il parere fortemente contrario dei rappresentanti sindacali dei dipendenti ha tirato dritto e ha portato in consiglio la delibera di variazione della convenzione tra municipio e casa da gioco.
Il documento, votato venerdì sera, prevede che il Casinò non debba più trasferire una quota fissa annuale al Comune. La cifra al contrario potrà variare di anno in anno e dovrà essere compatibile con il bilancio del Casinò. Dura la risposta dei sindacati, che non escludono una protesta plateale. «Abbiamo indetto per martedì alle 15.30 un’assemblea con il personale del Comune – dice Vincenzo Falanga, segretario della Uil – A questo punto ci restano due strade, ipotizzare la dichiarazione di sciopero oppure procedere con un ricorso al Tar per impugnare la delibera».
L’assemblea dei soci della casa da gioco, intanto, ha approvato  il piano che dovrebbe portare al risanamento del bilancio. Un documento su cui si è trovata un’intesa anche con i sindacati e che dovrebbe scongiurare gli esuberi e il fallimento. L’istanza in Tribunale è ancora aperta e sospesa in attesa che sia depositato proprio il piano di risanamento.

23 luglio 2018

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto