Canada: premier Quebec in isolamento dopo contatti a rischio

Contagiati due leader di opposizione a Trudeau

(ANSA) – TORONTO, 20 SET – Nonostante sia risultato negativo al test per il coronavirus, il primo ministro del Quebec François Legault ha annunciato che resterà in auto-isolamento per dieci giorni dopo avere avuto contatti con il leader del partito conservatore, contagiato dal Covid-19. Lunedì scorso aveva incontrato Erin O’Toole, nuovo leader del Partito conservatore federale, che venerdì ha annunciato di aver contratto il virus. Di conseguenza, Legault rimarrà "isolato, a casa" fino al 28 settembre ma "continuerà a svolgere le sue funzioni, anche da remoto". Un altro leader dell’opposizione al premier Justin Trudeau, Yves-Francois Blanchet, a capo del Bloc Québécois, ha annunciato venerdì di essere risultato positivo al coronavirus. Le due diagnosi arrivano a pochi giorni dal Discorso dal Trono, previsto per il 23 settembre, al termine del quale Trudeau sottoporrà al voto di fiducia dei deputati il suo programma di rilancio dell’economia canadese, frenata dalla pandemia di coronavirus. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.