Candidata allo Strega una giovane vincitrice del “Premio Como”

Margherita Nani

Margherita Nani, giovanissima autrice del romanzo “L’ospite. Le anatomie di Joseph Mengele” edito da Brioschi, si è aggiudicata il primo posto nella sezione inediti per la narrativa del premio letterario internazionale “Città di Como” nell’edizione del 2018. Si tratta di una biografia romanzata di Josef Mengele, medico nazista che aveva l’abitudine di iniettare fenolo nel cuore delle sue vittime e blu di metilene nei loro occhi, poi in fuga da Auschwitz fino in Brasile. Il premio porta fortuna a Margherita e si conferma trampolino di lancio di talenti di eccellenza. Il romanzo è infatti candidato al Premio Strega 2020, proposto da Ilaria Catastini. Margherita Nani, classe 2000, ha iniziato a raccogliere materiale su Mengele a 16 anni. Il suo prossimo romanzo uscirà in aprile.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.