Cane si avventa su una ragazza dopo essersi liberato del guinzaglio: 24enne al pronto soccorso

Como, ospedale Sant'Anna, pronto soccorso

Stava portando a passeggio un cane di razza Amstaff, una sorta di “cugino” dei Pitbull, quando l’animale ha iniziato a tirare con forza. L’uomo che lo teneva al guinzaglio, un 50enne di Casnate con Bernate, ha finito con l’inciampare su un gradino cadendo a terra e perdendo il controllo del cane. L’animale, libero e non più tenuto, si è così avventato contro una ragazza di 24 anni, anche lei di Casnate con Bernate, che era appoggiata alla propria auto con la portiera aperta. La giovane sarebbe stata ferita dal cane e poi soccorsa da una parente che si trovava vicino alla vittima.

Portata al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Anna, la 24enne avrebbe rimediato una prognosi di 5 giorni. Ma la vicenda non si sarebbe conclusa qui, anche se è ancora tutta da ricostruire. All’arrivo della padrona dell’animale, sarebbero volate parole grosse (e forse anche qualcosa di più) tra le parti che avrebbe richiesto anche l’intervento dei carabinieri della compagnia di Cantù, chiamati a riportare la calma. Oggi una delle parenti della ragazza ferita dal cane si sarebbe presentata in caserma, raccontando di minacce e di ingiurie, ma tutta la dinamica dell’accaduto deve essere ricostruita. Al momento non sono stati presi provvedimenti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.