Canottaggio Juniores: sette giovani lariani al raduno azzurro di Piediluco

Serena Mossi

Il Lago di Como e i suoi atleti sono pronti a fare la loro parte al prossimo raduno nazionale Junior di canottaggio, convocato da Francesco Cattaneo, direttore tecnico azzurro.
L’appuntamento è fissato a Piediluco fino al giorno 18 agosto: al centro federale ci saranno ben sette portacolori di società lariane. Un dato importante visto che si parla di elementi che in prospettiva futura possono avere un ruolo da protagonisti nello sport del remo.
Nel mirino i Campionati europei Juniores, programmati a Belgrado, in Serbia i prossimi 26 e 27 settembre, con la speranza che l’emergenza Coronavirus non influisca sulla disputa dell’evento, visto che la situazione in alcune nazioni dell’Est Europa attualmente non è molto tranquillizzante.
I sette atleti chiamati da Cattaneo a Piediluco sono Giulio Campioni, Elisa Grisoni, Serena Mossi (Canottieri Lario), Elizabeth Agyemang-Heard, Giulia Magdalena Clerici, Beatrice Dileo (Moltrasio) e Marco Gandola (Bellagina).
Il centro remiero di Eupilio, sul Lago di Pusiano, intanto, sta ospitando il raduno e la selezione degli atleti della Nazionale Under 23 in preparazione ai successivi Campionati europei in Germania.
Per la struttura è una “prima”, visto che le basi solitamente utilizzate sono Piediluco e Sabaudia; nel Comasco vi sono i migliori prospetti del canottaggio nazionale, oltre a tutto lo staff tecnico e medico che segue da vicino gli atleti.
La rassegna europea giovanile è stata recentemente confermata nella città di Duisburg ed è in programma il 5 e 6 settembre, ovviamente con una serie di rigidi protocolli per l’emergenza sanitaria Covid-19.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.