Canottaggio sedile fisso: Carate Urio vince in casa

Carate ha ospitato una regata di canottaggio-sedile fisso, con la squadra di casa, l’Unione Sportiva Carate Urio, che ha vinto entrambi i trofei messi in palio in questa kermesse. Per la società del presidente Taroni sono arrivati gli importanti successi del “quattro di punta Senior” (Argenti, Turchetti, Cassinari, Rossetti, timoniere Mossi), del “singolo Cadette” (Vanessa Schincariol), del “singolo Junior” (Federico Malacrida, timoniere Desiree Bernasconi), del “singolo Allievi” (Francesco Straffi), del “due di coppia Cadette” (Bernasconi, Borghi), del “due di coppia Senior” (Wurzel, Cassinari, timoniere Mossi).

Alla Falco Rupe Nesso le medaglie d’oro nel “singolo Ragazzi” (Petru Siloci), nel “due di coppia femminile” (Piantoni, Gandola, timoniere Brahimllari), nel “due di coppia Cadetti” (Piantoni, Sala). Angelo Gigliotti spinge la Canottieri Stella sul primo gradino del podio nel “singolo Cadetti”, risultato raggiunto anche nel “due di coppia Veterani” con Giuseppe Fazzini e Daniele Riva (timoniere Chiara Maria Fazzini). Osteno sugli scudi nel “singolo Senior” grazie a Dario Botta (timoniere Bianca Luculli). Plinio Torno ok grazie a Cassinari e Vitali (timoniere Mauri) nel “due di coppia Junior” e Zuzolo e Romitelli nel “due di coppia Ragazze”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.