Canton Ticino, nessun decesso nelle ultime 24 ore per il Coronavirus

Svizzera, dettaglio targa canton Ticino

Due, quattro, due e finalmente zero. Il Canton Ticino questa mattina è riuscito ad azzerare almeno per un giorno il triste conteggio dei morti a causa del Coronavirus. Lo ha comunicato nel consueto bilancio quotidiano l’Ufficio del Medico cantonale. Ricordando però che dall’inizio della pandemia vi sono stati 340 decessi (la mortalità nel Cantone è salita del 146%). Basso anche il numero dei nuovi positivi, ovvero 3, per un totale di 3.268 dal 25 febbraio. I ricoverati in ospedale sono 80, 10 dei quali in terapia intensiva.
Quella di oggi è stata anche la giornata di parziale ritorno alla normalità per il Cantone di lingua italiana e tutta la Svizzera. Hanno riaperto i ristoranti, pur per un numero decisamente esiguo di clienti, e sono riprese le lezioni nelle scuole. Banchi distanziati, studenti spesso in palestra o in aula magna. Per ogni istituto è stato stabilito un protocollo adatto agli spazi e al numero degli studenti. Si è optato talvolta anche a una divisione delle classi su più “turni”.
«Si ricorda che il Coronavirus può colpire anche le fasce adulte e più giovani della popolazione. Pertanto, è fondamentale che tutti si attengano rigorosamente alle regole d’igiene e alla distanza sociale, misure emanate dalle autorità cantonali e federali» si legge nella nota del Cantone. La mascherina viene consigliata in caso di contatti prolungati (più lunghi di 15 minuti) e laddove le distanze fisiche non possono essere garantite. La distanza fisica di sicurezza minima è 2 metri.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.