Cantù, 200mila euro dalla Regione per la caserma dei carabinieri

Vialibera dalla giunta regionale per l’annunciato finanziamento di 200mila euro a favore della caserma dei carabinieri di Cantù. È stato lo stesso governatore lombardo, Attilio Fontana, ad rendere pubblico il passaggio dall’esecutivo.

«Confermiamo grande attenzione per il territorio e in particolare per la sicurezza – ha detto – L’intervento darà anche la possibilità alle donne e agli uomini dell’Arma che operano a Cantù di contare su una struttura moderna che renderà più confortevole il lavoro». I lavori previsti nei locali di via Manzoni costeranno 400mila euro. La Regione coprirà la metà dei costi.
«L’accordo – ha spiegato l’assessore con delega alla Programmazione Negoziata, Massimo Sertori – contribuisce infatti a perseguire uno degli obiettivi prioritari dell’azione regionale, permettendo di andare a realizzare nuove sedi dei reparti dell’Arma e intensificando il presidio delle forze dell’ordine soprattutto a livello locale».
«Sul tema sicurezza stiamo procedendo speditamente» ha fatto eco l’assessore competente, Riccardo De Corato – Stiamo anche potenziando le dotazioni della polizia locale con le body cam e finanziando acquisti di videosorveglianza».
Soddisfazione è stata espressa dal sottosegretario comasco alla presidenza con delega ai Rapporti con il Consiglio Fabrizio Turba.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.