Cantù a picco, coach Sodini suona la carica

Basket Cantù 2021-2022

«Schiaffi inaspettati e reazioni giuste». È questo il titolo (siglato come hastag) che Marco Sodini ha voluto dare al filmato con cui ha aperto la sua settimana sui social. Il tecnico della Pallacanestro Cantù, regala infatti quotidianamente una veloce riflessione su qualunque argomento, non necessariamente cestistico. Momenti interessanti quando era a Capo d’Orlando, ancora di più ora che è tornato a guidare i brianzoli.
E il commento di ieri è stato dedicato alla scoppola rimediata dai brianzoli nella prima partita ufficiale della stagione. Domenica a Desio nel match di Supercoppa la S.Bernardo- Cinelandia è stata infatti sconfitta nettamente da Treviglio per 63-81. Una gara in cui i padroni di casa non sono mai stati in partita, con gli ospiti sempre avanti. Sicuramente non l’esordio che la piazza si aspettava, con molti tifosi che già si sono scatenati sui “social”.
Una volta detto che comunque questa è pur sempre una fase di costruzione, rimane da fare la riflessione su ciò che non è andato. «Qualche volta nella vita e nello sport – ha sottolineato l’allenatore – si prendono degli schiaffi inaspettati. Quando questo succede ci sono due strade. La prima è accettare passivamente quello che è successo; la seconda è analizzare i motivi per cui qualcosa è capitato per cercare di correggerlo, risolverlo e mantenere coerenza, cosa che non è mai facile in un mondo in cui c’è una grande attenzione all’effimero, a quello che per un istante sembra devastante».
«Ma poi, se si fanno le cose per bene – ha concluso Sodini, di fatto rispondendo a chi si è già strappato le vesti – quei momenti passano, si ricomincia a fare le cose come uno avrebbe voluto e tutto va nella direzione in cui deve andare».
Quale sarà la risposta della squadra? La risposta passa subito al campo: domani alle 20.30 i canturini giocano infatti il secondo turno di Supercoppa, in trasferta a Piacenza contro la Bakery alle 20.30.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.