Cantù, avviato l’iter per la decadenza del sindaco Arosio
Cronaca

Cantù, avviato l’iter per la decadenza del sindaco Arosio

Sarà il vicesindaco Davide Maspero a guidare il Comune fino alle elezioni in primavera. Assente il primo cittadino, che dovrebbe restare come assessore

Nella seduta di lunedì sera è stato avviato ufficialmente l’iter per la decadenza del sindaco di Cantù Edgardo Arosio.
La procedura si concluderà prima della fine di settembre (si parla del giorno 18) e al primo cittadino subentrerà il nuovo vice, Davide Maspero, che guiderà la Città del Mobile fino alla prossima primavera, quando i canturini torneranno alle urne per scegliere una nuova amministrazione.
Il caso del sindaco di Cantù è scoppiato poco dopo le elezioni e si trascina da oltre un anno. Edgardo Arosio è incompatibile per un appalto comunale sulla gestione dei servizi funebri assegnato all’impresa di proprietà del fratello Armando e della cognata. La battaglia legale, tutta in famiglia, con ricorsi e controricorsi, è terminata in giugno, con la definitiva vittoria delle onoranze funebri Zanfrini, decisione che rende incompatibile Arosio in base a quanto sancito dall’articolo 61 del Testo unico degli Enti Locali.

Assente il sindaco, lunedì il consiglio comunale di Cantù, con i voti dell’opposizione e l’astensione della maggioranza, ha votato l’avvio della procedura di decadenza. L’iter proseguirà il 10 settembre, con una nuova seduta del consiglio comunale, e si concluderà poi in una terza riunione, non ancora fissata. Il vicesindaco che affiancava Edgardo Arosio, Matteo Ferrari, esponente di Forza Italia, per una decisione condivisa dall’intera maggioranza ha fatto un passo indietro e lasciato spazio a Davide Maspero, della Lega, che prenderà in mano il Comune dopo la decadenza del primo cittadino.

Arosio dovrebbe rimanere nei panni di assessore al Bilancio di Cantù.
Francesco Pavesi di Lavori in Corso e Filippo Di Gregorio del Pd hanno contestato duramente l’assenza di Arosio dall’aula consiliare.

29 agosto 2018

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
settembre: 2018
L M M G V S D
« Ago    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto