Cantù, decadenza del sindaco Arosio. Procedura rinviata alla  fine di agosto
Politica, Territorio

Cantù, decadenza del sindaco Arosio. Procedura rinviata alla fine di agosto

Rinviato per ferie il procedimento che porterà alla decadenza del sindaco di Cantù Edgardo Arosio. Il primo cittadino, come è ormai noto, è incompatibile per il caso del bando nelle mani dell’impresa di pompe funebri del fratello e della cognata.
Per evitare di trovarsi alle prese con l’avvicendamento ai vertici del Comune nel clou delle vacanze estive, i gruppi consiliari della città del mobile hanno deciso di spostare a fine agosto l’avvio dell’iter previsto dalle normative.
Per la giornata di venerdì dunque è convocata una riunione del consiglio comunale, durante la quale però non si farà cenno alla questione legata al primo cittadino.
L’assemblea si occuperà di altri temi messi all’ordine del giorno, un documento nel quale non compare l’ormai nota questione della decadenza del sindaco. Una scelta fatta appunto per evitare di essere costretti poi a chiudere il capitolo Edgardo Arosio in pieno agosto, quando magari mancherebbe anche il numero legale.
Tutto rinviato, dunque. Il procedimento sulla decadenza del primo cittadino si aprirà il 27 agosto prossimo.
In quella data, il consiglio comunale dovrebbe appunto prendere atto dell’incompatibilità del primo cittadino e di fatto dunque della fine del suo mandato. Scatterà quindi l’iter per arrivare, a fine settembre, al cambio della guardia. Edgardo Arosio ha deciso di non dimettersi e l’incarico passerà dunque al vice, che guiderà il Comune di Cantù fino alle elezioni, probabilmente nella primavera del 2019.
Massimo riserbo al momento sul nome del vice. Con ogni probabilità, l’attuale numero due di Arosio, Matteo Ferrari, sarà sostituito da un esponente della Lega, partito di cui è espressione il sindaco eletto. Una scelta che, da quanto trapelato, sarebbe condivisa da tutta la maggioranza della cittadina brianzola.

24 luglio 2018

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto