Cantù, derby casalingo da vincere a tutti i costi

Cantù Treviso

Incontro da vincere a tutti i costi, questa sera alle 19 a Desio, per l’Acqua S.Bernardo, che ospiterà la Vanoli Cremona; la gara è valida per la ventiduesima giornata del campionato di serie A, settima del girone di ritorno di regular season. Un turno in cui non sarà disputato il match tra Dinamo Sassari e Aquila Trento, a causa di una positività al Covid che è stata rilevata nella formazione sarda.
La Vanoli occupa con 16 punti la decima posizione in classifica. Cremona si trova a un passo dalla zona playoff, distante due soli punti. Cantù è tornata ultima in graduatoria a 12 punti, alla pari con Varese dopo un pessimo ultimo turno. I brianzoli sono stati sconfitti malamente a Trieste (sorpasso negli ultimi secondi dopo aver condotto per tutto il match), mentre le altre contendenti si sono imposte nei rispettivi impegni.
La squadra canturina – che in settimana ha congedato il centro britannico Kavell Bigby-Williams – è a caccia del terzo successo consecutivo sul parquet casalingo. A Desio, infatti, sono giunte due vittorie consecutive contro Varese e Treviso.
«Nonostante la sconfitta rimediata sette giorni fa a Trieste, la mia formazione viene da una buona gara – ha dichiarato alla vigilia il coach dei canturini Piero Bucchi – ma con Cremona dovremo riuscire a essere più solidi. La Vanoli può contare davvero su tanti protagonisti e su una serie di giocatori molto prolifici in attacco. Starà a noi difendere bene, facendo di tutto per contenerli».
Sono in totale 22 i precedenti tra la Pallacanestro Cantù e la compagine cremonese, con i brianzoli avanti 15 a 7 nel conto delle vittorie. La partita di andata, disputata lo scorso 9 dicembre al PalaRadi, è stata vinta dai padroni di casa della Vanoli con un netto 101-67.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.