Cantù e Albese, inizia l’avventura nel torneo cadetto

Volley – Il prossimo fine settimana parte la competizione di B1
L’estate è stata all’insegna dei cambiamenti
L’autunno arriva per davvero solo quando inizia il campionato di pallavolo di serie B, questo fine settimana. Dopo una lunga estate di cambiamenti e preparativi, le squadre di volley sono ormai pronte per tornare sul parquet, per giocare per i tre punti, e questa stagione vedrà sia una formazione maschile, la Libertas Cassa Rurale Cantù, che una femminile (Sunsystem di Albese con Cassano) militare nella serie B1: un traguardo storico per le albesine, un “ritorno a casa” per i canturini.
Più
nello specifico, la Sunsystem scenderà in campo domani, al palazzetto di Albese con Cassano, alle ore 21, contro la Bentley Pinerolo, nel remake della partita dei play-off dell’anno scorso. La Cassa Rurale invece giocherà domenica 14, alle ore 16.30 al Parini, contro il Cagliari Volley.
Dopo un anno agrodolce (forse più agro, che dolce) in A2, la Cra torna a militare in una serie che conosce bene, in cui ha giocato per quasi quindici anni di fila; discorso differente per l’Alba, che invece ha tutto da imparare dopo l’acquisizione dei diritti di questa estate.
Nella speranza che per entrambe le compagini sia una stagione trionfale, per ora rimane un’incognita: tutte e due le formazioni hanno cambiato molto, soprattutto la Sunsystem, che ha cambiato la “cabina di regia” richiamando una vecchia conoscenza come Gloria Trabucchi, e unendo la coppia di sorelle Confalonieri: oltre a Chiara, si è aggiunta anche Marta. Importanti anche le conferme di Daniela Bottinelli, Maria Luisa Elli e il ritorno di Sara Mazza.
La Libertas torna al Parini con una formazione nuova, ma tutto sommato già collaudata: ne è un esempio il libero Marco Verga, new entry ma anche lui giocatore già conosciuto nell’ambiente canturino. Ma ci saranno anche nuovi volti, come la “bocca di fuoco” di Alessandro Dordei che ha ben figurato nelle partite di coppa Italia contro Genova, e Gabriele Robbiati. Come fondamenta, ovviamente, l’esperienza di coach Max Della Rosa e di altri giocatori storici come Dario Monguzzi, Umberto Gerosa e Roberto Ruggeri. Ieri la presentazione ufficiale del team.
«Credo che domenica affronteremo una buona squadra – ha detto nell’occasione l’allenatore della Cra Max Della Rosa – Cagliari è un mix tra giocatori molto esperti che hanno provato la serie A e giovani molto interessanti, quindi sono giocatori assolutamente validi. Serve molta attenzione».
Insomma, gli ingredienti per un campionato denso di soddisfazioni ci sono per tutte e due le formazioni comasche di serie B. Ma, come si suol dire, ora la parola passa al campo, già da questo sabato.

Davide Cappelletti

Nella foto:
Dopo una stagione in serie A2, la Libertas Cra giocherà nel torneo di B1 maschile

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.