Cantù, esordio in Champions con il Szolnoki Olaj. In tribuna Ujvari, ex Comense

Maurizio Tassone

Bentornata in Europa. Domani sera la Pallacanestro Cantù torna in una dimensione congeniale alla sua storia, un palcoscenico che negli anni ha regalato tante gioie agli appassionati brianzoli.
Alle 20.30 a Desio la squadra di coach Evgeny Pashutin ospita i campioni ungheresi del Szolnoki Olaj. L’incontro è valido per i preliminari di Champions League. In caso di pareggio non si andrà ai supplementari e ci si giocherà tutto sabato sera nel ritorno in terra magiara.
In tribuna, a fare il tifo per la squadra ospite, ci sarà, invitato dal club brianzolo, il console ungherese Jenö Csiszár, che sarà al palazzetto con i due figli e la moglie, volto molto noto per gli appassionati di basket lariani. Si tratta infatti di Eszter Ujvari, ex giocatrice che con la Comense vinse l’ultimo scudetto della storia del club nerostellato di basket femminile, nella stagione agonistica 2003-2004.
La presentazione completa sul Corriere di Como in edicola giovedì 20 settembre

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.