Cantù, gli allenamenti in diretta per lo staff tecnico

Ivica Radic

Brindisi nel mirino della Pallacanestro Cantù, che prepara la sfida interna di sabato prossimo a Desio contro la formazione pugliese, seconda in classifica in serie A.
Un interlocutore poco abbordabile per l’Acqua S.Bernardo, chiamata a gettare il cuore oltre l’ostacolo per portare a casa due punti di fondamentale importanza nella lotta per non finire all’ultimo posto. Cantù è sì fanalino di coda (lo scorso fine settimana ha osservato un turno di pausa), ma a poca distanza c’è un gruppone che comprende Reggio Emilia, Cremona, Fortitudo Bologna, Varese e Trento.
I margini per risalire la china, vi sono tutti, dunque, anche se il primo avversario da sconfiggere, in questa fase, è il Covid. La situazione non è grave come qualche mese fa, all’epoca della gestione di Cesare Pancotto, anche se il problema esiste. Frank Gaines è ancora bloccato; stesso discorso per due terzi dello staff tecnico canturino a casa per il Coronavirus ormai da diversi giorni, con il solo Antonio Visciglia a dirigere le sedute di allenamento dell’Acqua S.Bernardo.
Per sopperire a questa assenza forzata, il club si è organizzato, appoggiandosi a YouTube e a Walter Gorini, fotografo ufficiale del club e, più in generale, prezioso supporto sul fronte della comunicazione. Un componente dello staff giunto nella fase della gestione della famiglia Gerasimenko, quella in cui, viste le circostanze, ci si doveva adattare a fare un po’ di tutto. Un gruppo di collaboratori che, usando un termine gergale, ha “tirato la carretta” quando di giorno in giorno sembrava che la Pallacanestro Cantù dovesse chiudere definitivamente.
Fatta salva questa premessa – e dati i giusti meriti a chi si è rimboccato le maniche nei momenti più difficili – alla ripresa degli allenamenti dopo l’ultima partita di campionato contro l’Olimpia Milano, il team brianzolo ha scelto di trasmettere in diretta le intere sedute in palestra, così da permettere a coach Piero Bucchi di seguire ugualmente il lavoro della squadra, anche da casa. La regia, appunto, è stata affidata a Walter Gorini.
Pertanto, grazie al proprio canale YouTube, lo staff biancoblù è riuscito a riprendere ogni singolo istante degli allenamenti, in diretta e in alta qualità, consentendo la visualizzazione del video in modalità privata solamente ai diretti interessati, quindi oltre a Bucchi anche al suo assistente, Marco Gandini, e al general manager Daniele Della Fiori.
In squadra, ora, c’è anche il nuovo straniero del club brianzolo, Ivica Radic, nella foto, 30enne originario di Spalato. Arrivato a Cantù direttamente da Varsavia, dove stava disputando il campionato polacco con la maglia dell’Anwil, Radic ritrova – a distanza di sei anni – la serie A, L’ultima sua formazione nel nostre Paese è stata infatti la Reyer Venezia nel 2015. Nell’Acqua S.Bernardo indosserà la maglia numero 77.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.