Cantù, presentata la nuova giunta: Carroccio pigliatutto in Comune

Giunta di Cantù

Lega pigliatutto a Cantù dove ieri il neo-eletto sindaco Elena Galbiati ha presentato la nuova giunta in una conferenza stampa.
Quattro assessori su sette, compreso il vicesindaco. E tutte le deleghe che contano. Il Carroccio ha fatto il pieno, lasciando davvero poco agli alleati.
Giuseppe Molteni, confermato al Bilancio, diventa il nuovo vicesindaco. Si occuperà anche di tutte le attività produttive. Maurizio Cattaneo, ex capogruppo in consiglio comunale, avrà, oltre ai Lavori pubblici, anche la Sicurezza, delega che lo stesso Salvini avrebbe imposto di assegnare al partito.
Isabella Girgi (Istruzione, Servizi sociali e Cultura) è uno dei volti nuovi di questo mandato, mentre torna a fare l’assessore – dopo essere stata anni fa in giunta con il sindaco Tiziana Sala – Antonella Colzani, che si occuperà di Sport e Pari opportunità. Forza Italia conferma nell’esecutivo Matteo Ferrari (Patrimonio e Personale) e riporta nell’esecutivo Andrea La Penna (Anagrafe), anch’egli in passato assessore alla Sicurezza con Sala.
Completa la squadra Antonio Metrangolo, eletto con la lista Cantù Sicura: avrà la delega all’Ambiente. Resta fuori dalla giunta Fratelli d’Italia, il cui unico consigliere, Mirko Gaudiello, è stato però indicato quale presidente del consiglio comunale, incarico che già ricopriva nel breve mandato amministrativo concluso pochi mesi fa con la decadenza di Edgardo Arosio. Le deleghe più importanti – Urbanistica, Edilizia privata e Grandi opere – sono rimaste infine al sindaco, che le gestirà in prima persona.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.