Cantù ritrova il sorriso: successo in trasferta con Reggio Emilia

Cesare Pancotto

Cantù ha ritrovato il sorriso, con la quarta vittoria stagionale, giunta sul campo di Reggio Emilia. La seconda fuori casa, di questo campionato, dopo quella nel derby con Varese.

A Bologna l’Acqua S.Bernardo si è imposta per 68-78. Tre i giocatori brianzoli in doppia cifra: 15 punti per Jazz Johnson, 14 a testa per la coppia Jaime Smith-Sha’markus Kennedy, quest’ultimo autore anche di 7 rimbalzi e 4 stoppate; decisivo anche Maarty Leunen con 6 punti, 12 rimbalzi e 7 assist.

Al termine del match coach Cesare Pancotto si è soffermato sui fattori che hanno portato a questo successo. «Eravamo reduci da una gran settimana di allenamenti, al completo – ha spiegato – In secondo luogo abbiamo saputo affrontare la gara con autorità, riuscendo a gestire la partita; terza cosa, siamo riusciti a fare un’ottima difesa sui punti fermi di Reggio Emilia, penso a Taylor, su tutti, ma non solo a lui; infine, la capacità di mettere in piedi numeri significativi, dai rimbalzi ai punti in contropiede, passando alle percentuali da due. Insomma, è stata una partita a tutto tondo. Venivamo, però, anche da tre grandi gare, questo è giusto sottolinearlo: conseguenziale è quello che abbiamo fatto. Nel basket, così come nella vita, se le cose non le prepari, i risultati non arrivano. I ragazzi si impegnano sempre al massimo, quindi questa non è una vittoria che nasce dal nulla».

Cantù tornerà in campo sabato 2 gennaio per la gara interna contro la Fortitudo Bologna, formazione allenata dall’ex Luca Dalmonte.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.