Cantù si rituffa in campionato: arriva Sacripanti

Basket maschile Lo stop in Eurolega
«Siamo stati competitivi in una cattedrale del basket europeo contro una delle formazioni migliori dell’Eurolega». Coach Andrea Trinchieri gonfia il petto e rilegge così l’impresa sfiorata dalla sua Bennet mercoledì a Istanbul sul campo dell’Ulker Fenerbahce, che solo dopo un tempo supplementare è riuscita a piegare la resistenza di un’ottima squadra canturina.
La vittoria in trasferta che manca da tempo è ancora rimandata, ma mai come questa volta la truppa biancoblù ci è andata molto vicino giocando alla pari con i turchi e cedendo solo al termine di una vera maratona di continui sorpassi. Unica consolazione, la nomina di capitan Nicolas Mazzarino quale migliore giocatore della giornata di Coppa.
«Abbiamo disputato una gara solida – spiega ancora Trinchieri – dimostrando di essere migliorati rispetto alla prima sfida fuori casa di questo girone a Vitoria. Alla fine penso che a decidere questa partita molto combattuta siano stati i singoli giocatori e alcuni singoli episodi».
I risultati dell’ultimo turno del girone d’andata non sono stati favorevoli alla Bennet che, in classifica, oltre ad essere stata agganciata a quota 6 proprio dal Fenerbahce, ha appresso dei successi dell’Olympiakos, ma soprattutto del Bilbao che, a sorpresa, è andato a sbancare il parquet del Caja Laboral rendendo equilibrata e apertissima la situazione dell’intero raggruppamento.
Per Cantù diventerà fondamentale la trasferta di settimana prossima a Nancy. Questa la nuova classifica: Caja Laboral, Bennet, Fenerbahce 6; Nancy, Olympiacos, Bilbao 4.
Intanto oggi la Bennet torna in palestra per preparare il prossimo delicato confronto di campionato in programma a Cucciago domenica (ore 18.15) quando sarà ospite la Pepsi Caserta di un grande ex come Stefano “Pino” Sacripanti.
Proprio in merito a questo incontro la Pallacanestro Cantù comunica che, per ragioni di ordine pubblico, non potranno acquistare i biglietti per la partita i residenti nella regione Campania. I sostenitori della Pallacanestro Cantù possono invece comprare i tagliandi, presentando un documento d’identità che ne attesti la residenza, nella sede di via Volta 18, a Cantù, fino a oggi, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.

Andrea Piccinelli

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.