Cantù, truffa un’anziana per 50 volte, arrestato

carabinieri in azione

E’ stato arrestati in flagranza di reato ieri un truffatore di 50 anni, italiano, sorpreso dai carabinieri nel pieno centro di Cantù.
L’indagine era scattata dopo la denuncia di un’anziana canturina che era diventata il bersaglio preferito del 50enne, che le continuava a chiedere soldi.

Da maggio in più occasioni l’anziana, mossa da compassione, aveva aiutato economicamente il truffatore.
Sono stati ricostruiti oltre 50 cessioni di denaro effettuate dalla vittima. In un caso le era stato sottoposto anche un contratto con una finanziaria e la donna aveva fatto da garante.

Le richieste di denaro erano proseguite sempre con maggiore insistenza approfittando anche della profonda fede religiosa della donna. In tutto l’uomo è riuscito a farsi versare oltre 11mila euro.
All’appuntamento per l’ultima cessione di denaro, insieme con l’anziana si sono presentati i carabinieri, che al momento della consegna del pagamento hanno fatto scattare le manette e recuperato i contanti. Il 50enne si trova ora in carcere al Bassone.

L’operazione dei carabinieri di Cantù conferma l’allerta sul fenomeno delle truffe. In particolare verso anziani. Anche nell’ultima rilevazione sui reati in provincia di Como. A fronte di una riduzione di fenomeni come furti e rapine, la piaga delle truffe non sembra conoscere crisi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.