Cantù vicinissima al successo a Venezia. Ma l’Acqua S.Bernardo cede dopo un supplementare

Basket Reyer Venezia Cantù

Una sconfitta che fa male, per come è arrivata. Nel rispetto del pronostico la Reyer Venezia ha battuto l’Acqua S.Bernardo, ma a Mestre i canturini sono stati vicinissimi a un successo clamoroso, che avrebbe dato anche importanti benefici nella lotta per i playoff. Dopo un tempo supplementare la squadra veneta si è imposta per 94-90.

Una gara incredibile, con Cantù avanti, ma raggiunta ad un secondo dalla conclusione da un tiro da tre degli avversari: 77-77 dopo 40′ e overtime. A 90′ dalla fine del supplementare brianzoli a +4, ma tra errori e imprecisioni degli ospiti, la Reyer ha messo la freccia e ha concluso con un successo in volata, 94-90 appunto.

«Ovviamente c’è tanto rammarico ma anche tanta consapevolezza – ha detto al termine dell’incontro coach Nicola Brienza, tecnico di Cantù – Abbiamo disputato due buonissime partite contro le due migliori forze del campionato, Milano e Venezia, giocandoci entrambe le gare negli ultimi secondi di gioco. Siamo ottimisti e vediamo se saremo bravi ad andare ai playoff. Tuttavia, ci serviranno più freddezza e attenzione ai particolari».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.