Canturina Bis, presentati tre tracciati differenti

Villa Saporiti, sede della Provincia di Como

La Provincia di Como ha elaborato tre possibili tracciati per la Canturina Bis. Adesso partirà la fase di analisi. Critici però i pentastellati di Cantù.

«Innanzitutto i tecnici della Provincia hanno rispolverato uno studio del traffico del 1993. Necessaria una nuova indagine», ha detto Ruggero Bruni, consigliere comunale del Movimento 5 Stelle a Cantù.

«Inoltre il regolamento attuale del Parco delle Groane impedisce la realizzazione di strade di grosse dimensioni all’interno del Parco e infine non dobbiamo dimenticare che, per la Canturina Bis, Regione Lombardia ha messo sul piatto 95 milioni di euro e dalle stime dei costi dei tre tracciati probabilmente non basteranno». Da qui la richiesta alla giunta affinché si impegni per realizzare uno studio del traffico serio e dettagliato coinvolgendo i comuni interessati e la Provincia di Como.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.