Sport

Cappellini, trasferta ok a Tokyo. Sorridono anche le nuove leve

alt

Una serie di risultati prestigiosi

Una trasferta lunga e faticosa ma certamente redditizia. Da Tokyo, dove si è disputato l’Nhk Trophy, quarta tappa del Grand Prix di pattinaggio di figura su ghiaccio, Anna Cappellini e Luca Lanotte tornano con il pass per la finale che, tra un mese, vedrà scendere sul ghiaccio di Fukuoka (Giappone) i migliori specialisti mondiali di danza e artistico.
Allo Yoyogi National Stadium di Tokyo, Anna e Luca replicano il secondo posto ottenuto a Detroit tre settimane fa: ancora troppo superiori

gli statunitensi Meryl Davis e Charlie White che dominano sia la short che la free dance (primato mondiale in questo segmento di gara) e, alla fine, il tabellino marca un divario di oltre 26 punti (186,65 contro 160,06).
Nella short dance, il livello tecnico della prestazione degli azzurri è stato leggermente inferiore a quella esibita nella precedente uscita di Grand Prix e anche la free dance, dopo un avvio brillante, ha registrato un calo di ritmo nella parte finale del programma.
In ogni caso, il compito (partecipazione alla finale) è stato svolto correttamente: un mese di tempo sarà più che sufficiente per permettere ad Anna e Luca di riposarsi e rivedere qualche passaggio tecnico dei programmi onde presentarsi a Fukuoka nelle migliori condizioni possibili.
Prospettive positive, dunque, per i due azzurri che, va ricordato, in questa stagione agonistica sono attesi dall’appuntamento olimpico di Sochi 2014, in Russia, collocato in un periodo denso di gare: si parte con gli Europei (Budapest, 13-19 gennaio); seguirà poi la gara di Sochi (6-23 febbraio) per chiudere con i Mondiali (Saitama, 24-30 marzo).
Ma le buone notizie per il pattinaggio artistico arrivano anche dall’Alto Adige: alla ventiseiesima Coppa dell’Amicizia, i portacolori lariani hanno infatti conseguito un discreto bottino di medaglie.
Da Merano, dove un manipolo di pattinatori lariani (due maschi e sedici femmine) ha partecipato alla manifestazione, gara internazionale di pattinaggio artistico su ghiaccio con oltre 350 partecipanti, sono tornati con una medaglia d’oro, una d’argento, due di bronzo ed alcuni buoni piazzamenti.
Sale sul gradino più alto del podio Giorgia Gervasoni, atleta in forza al Gruppo Giovanile Ritmico di Como, che nella categoria Junior B sbaraglia l’agguerrita e folta schiera di avversarie (28 le partecipanti).
Una prova sicura e priva di errori ha premiato giustamente questa sedicenne comasca, il cui score finale riporta un totale di 56,21 punti contro i 53,09 della seconda classificata Marta Castagno da Pinerolo. Terza, a soli quattro centesimi (dovuti ad un’uscita non molto sicura da una combinazione di tre salti doppi), un’altra comasca, Sara Corti, mentre Altea Sassi, anche lei di stanza a Casate, conclude settima.
Secondo posto con un po’ di rammarico per Nik Folini della Ghiaccio Ambrosiana, che nella categoria Junior è sembrato disporre delle potenzialità per far sua la gara: un pasticcio su un salto semplice (che nelle intenzioni sarebbe dovuto essere doppio) gli ha praticamente sottratto i punti necessari per scalzare dalla vetta della classifica il romano Olgier Febbi.
Ottimo debutto stagionale anche per Filippo Clerici (portacolori del Ggr Como) classificatosi terzo nella categoria Novice Advanced in cui si è nettamente imposto Giorgio Vianello, atleta che si allena a Cavalese. In evidenza anche le prove di Lucrezia Mapelli (ottava tra le Principianti B) e di Giorgia Galimberti (decima tra le Esordienti A).

C.M.

Nella foto:
Protagonisti
Anna Cappellini e Luca Lanotte, che hanno conquistato la finalissima del Grand Prix
12 Novembre 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto