Carimate, avviata la ricostruzione del ponte danneggiato

Travi ponte Carimate

È iniziata questa mattina la fase di ricostruzione del ponte di Carimate, sulla via ai Giovi, danneggiato il 18 marzo scorso da un camion che è passato sotto il viadotto con un carico troppo alto, causando gravi danni alla struttura. La strada provinciale Novedratese è stata chiusa al traffico nel tratto tra Carimate e Lentate sul Seveso, con pesanti ripercussioni sulla viabilità della zona. Il ponte danneggiato è stato subito dichiarato inagibile e nei giorni scorsi è stato abbattuto. Questa mattina, con la posa delle nuove travi è scattata la ricostruzione, che proseguirà nei prossimi giorni con l’obiettivo di arrivare alla riapertura della Novedratese entro la metà di aprile. «Abbiamo completato il varo delle travi precompresse in sostituzione del ponte che è irrimediabilmente danneggiato – ha spiegato l’ingegnere Bruno Tarantola dirigente del settore Lavori pubblici della Provincia di Como – I lavori proseguiranno senza sosta fino alla conclusione». Il progetto per la ricostruzione è stato realizzato e avviato in tempi molto rapidi dall’amministrazione provinciale, con la procedura d’urgenza. «Verrà poi subito completata l’armatura della soletta integrativa e il getto di calcestruzzo ad alta resistenza verrà invece messo in essere sabato mattina – continua l’ingegner Tarantola – In seguito verranno messe realizzate le opere di impermeabilizzazione dell’impalcato, poi la stesura dei materiali granulari e bituminosi per procedere con la riasfaltatura. Dopodichè si arriverà alla riapertura prevista per il 15 aprile».
Inizialmente era stata ipotizzata una chiusura di tre mesi della provinciale, che invece, salvo intoppi sarà nuovamente percorribile a un mese dall’incidente.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.