Carlo Storni, artista svizzero protagonista a Roma

Carlo Storni, Paesaggio FOTOGRAFIA Villa Lancellotti

Alla Pinacoteca Giovanni Züst a Rancate è in corso una mostra dedicata a Carlo Storni, artista poco conosciuto i cui teleri, realizzati alla fine del Settecento per la chiesa di Tesserete, furono trafugati e venduti nel 1968. Oggi sono conservati in collezioni pubbliche e private. Il nome di Carlo Storni fino a pochi anni or sono risultava praticamente sconosciuto. La scoperta di questo artista è molto recente, risale al 2002. La mostra elvetica permette di radunare dodici dei quindici pezzi appartenenti alla serie con Storie della “Vita della Vergine”. Ingresso 10/8 franchi. La Pinacoteca è aperta domenica 21 e lunedì 22 aprile con questo orario: 9-12 e 14-17. Per l’occasione i cataloghi di tutte le mostre saranno scontati del 10%.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.