Carnevale ed esperienze immersive, così resiste Orticolario

L’omaggio alle farfalle nel video proposto sulla piattaforma “The Origin” di Orticolario dal naturalista Enzo Moretto

Fitto programma di attività nel mondo virtuale per la manifestazione verde

L’amore per la natura aiuta a rifiorire. Orticolario, l’evento culturale lariano dedicato a chi vive l’ecologia come stile di vita, giunto alla dodicesima edizione, continua a proporre attività online in attesa di poter confermare l’edizione in presenza programmata per il prossimo autunno, dall’1 al 3 ottobre (info su orticolario.it).
le nuove generazioni
In collaborazione con Paola e Dario Tognocchi del Teatro dei Burattini di Como (il loro sito Internet è teatroburattinicomo.it) è stato promosso il progetto “L’Albero Maestro” che, prendendo il titolo da un poetico cortometraggio sempre visibile sulla piattaforma digitale “The Origin” di Orticolario, è rivolto alle scuole e alle famiglie e comprende attività online che variano a seconda del periodo: a febbraio, in occasione del Carnevale, sono proposti uno spassoso spettacolo di burattini su Arlecchino e Pantalone, un video tutorial per la realizzazione di una maschera a becco di uccellino, un altro clip guida per creare una corona e delle schede didattiche.
Per partecipare al progetto è richiesto un piccolo contributo a supporto del Fondo Amici di Orticolario, presso la Fondazione Provinciale della Comunità Comasca, che raccoglie donazioni destinate allo sviluppo di progetti culturali e delle associazioni benefiche del territorio del Comasco.
I VIDEO
Sulla piattaforma “The Origin” Orticolario continua a pubblicare video ispirati alla natura. Quattro le novità di febbraio. Il mini-documentario “Il micromegamondo delle farfalle” girato nella Casa delle Farfalle e nel Bosco delle Fate di Butterfly Arc di Montegrotto Terme (Pd) (il sito è micromegamondo.com) racconta la passione di Enzo Moretto, naturalista entomologo, per gli effimeri e variopinti insetti alati.
“OrologiSenzaTempo” di Giuseppe Giudici (il suo sito è orologisenzatempo.com) celebra antichi strumenti per la misurazione di ore e minuti come meridiane affrescate, sfere armillari e orologi solari da giardino.
S’intitola invece “Il cielo in una stanza” il progetto di Carla Testori (il sito di riferimento è ctstudioverde.it), paesaggista e componente del Gruppo Creativo di Orticolario: un omaggio al paesaggio e all’arte di interpretarlo. Infine eccoci allo Spazio Creativo 5, progetto di Sgaravatti Group (sgaravattigroup.it), presente sulla piattaforma nella doppia veste di progettista e vivaista: un video che invita a recuperare il concetto di sacralità dell’albero e della terra.
IL CINESALOTTO
Orticolario è, sia in presenza che nel mondo virtuale, anche una mecca per cinefili. La selezione di documentari e cortometraggi a tema, proprio come avviene nelle Segrete di Villa Erba durante Orticolario, si è di recente arricchita di nuovi titoli: da citare “Illustration (The Finest Occupation)” di Temujin Doran, “Until there – A Mongolian tale” di Lea Amiel and Nicolas Libersalle, “Way of Giants – Caminho dos Gigantes” di Alois di Leo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.