Carte di credito clonate, romeno patteggia due anni

Como, Tribunale Palazzo di Giustizia

Carte di credito clonate, ha patteggiato due anni un romeno di 22 anni che era stato arrestato dagli agenti della questura di Como con l’accusa di truffa telematica e indebito utilizzo di carte di pagamento. Il giovane era stato fermato dopo la segnalazione alle forze dell’ordine degli addetti di un supermercato di una spesa online anomala, da oltre mille euro. Gli agenti sono intervenuti per le verifiche del caso e hanno poi bloccato il presunto truffatore, già denunciato per un episodio analogo. Il 21enne ha scelto la via del patteggiamento.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.