Carte passano a Lecco, indagini su Morgan per stalking da rifare

Il Gip di Monza ha accolto l'eccezione eccezione della difesa

(ANSA) – MONZA, 07 LUG – Niente processo a Monza per Marco Castoldi, alias Morgan, accusato di stalking da una collega musicista brianzola con cui ha avuto una relazione, con gli atti rinviati alla Procura di Lecco che dovrà iniziare da capo le indagini. Lo ha deciso oggi il Gip del Tribunale di Monza, accogliendo l’eccezione di incompetenza territoriale sollevata dagli avvocati della difesa. "Non ci sarà alcun processo, si dovrà ricominciare da capo", il commento dell’avvocato Rossella Gallo, difensore di Castoldi insieme al collega Leonardo Cammarata. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.