Cartellino rosso ai tifosi violenti

altLA NOTA NEGATIVA
Tifosi in (cattiva) luce per la squalifica di due giornate per insulti legati alla cosiddetta “discriminazione territoriale”. E ciò che ha lasciato perplessi è il modo. Una prima ammonizione alla curva degli ultras è giunta per le urla durante la trasferta di Bergamo con l’AlbinoLeffe. Con la Reggiana, in diretta televisiva, era chiesta una prova di maturità, invece la curva ha passato tutto il tempo a insultare i sostenitori storicamente rivali. E immediata è scattata la squalifica di due

giornate, con la chiusura della curva in occasione dei match contro Venezia e Carrarese. Ma non solo: prima del match con i veneti in una sacca nei pressi dello stadio sono stati trovati, oltre a fumogeni da stadio, anche, e soprattutto, armi. Coltelli (quattro o cinque), bastoni di 50 centimetri di lunghezza, punteruoli da cantiere e buon’ultima un’ascia o qualcosa di simile.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.