Case di riposo, gli arresti a Mariano. Oggi l’interrogatorio

Como Tribunale Palazzo di giustizia

Assistiti dall’avvocato Gianluca Crusco, avrebbero risposto alle domande del giudice fornendo la propria versione dei fatti su quanto contestato. Il Gip ha poi convalidato gli arresti, disponendo il carcere per un 43enne e i domiciliari per la convivente 34enne. I due erano stati arrestati al termine di una verifica durata tre giorni, effettuata dai carabinieri del Nucleo ispettorato del lavoro di Como. Sono accusati di sfruttamento del lavoro per aver occupato lavoratori in nero senza qualifica, gestendo sette strutture ritenute inadeguate o comunque non abilitate in cui erano ricoverati 29 anziani non autosufficienti. Il blitz a Mariano Comense.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.