Centrale unica per la sicurezza: pattuglie fino a mezzanotte per la Polizia locale intercomunale Briantea

Montorfano, inaugurazione ufficio di Polizia intercomunale.

Tredici agenti per sette comuni: Alzate Brianza, Anzano del Parco, Alserio, Orsenigo, Brenna, Capiago Intimiano e Montorfano. Un territorio di 31 chilometri quadrati e circa 21mila abitanti. Molte ville e villette, zone residenziali di pregio spesso prese di mira dai ladri e dalle bande specializzate nei furti in appartamento.
La risposta delle istituzioni è una nuova centrale operativa della polizia locale intercomunale Briantea a Montorfano.
Dagli schermi della sala un agente potrà controllare sui monitor le telecamere posizionate in entrata e in uscita dai sette comuni, tutti dotati di impianto di sorveglianza.
«L’obiettivo della fusione – dice Massimo Gherbesi, sindaco di Alzate Brianza, paese capofila dell’iniziativa e sede del comando di polizia locale – era innanzitutto potenziare le risorse umane. Siamo riusciti a schierare 13 agenti che da aprile coprono il territorio con pattuglie fino a mezzanotte». La centrale è ad Alzate, il distaccamento operativo a Montorfano.
«Qui – dice ancora Gherbesi – gli addetti controllano le telecamere e coordinano l’attività dei colleghi in pattuglia. Con questa collaborazione le polizie locali creano una rete di prevenzione e vigilanza».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.