Ciak sul Lario, inseguimenti sulla Regina. Domani summit per il film con Aniston e Sandler
Cinema, Cronaca, Cultura e spettacoli, Spettacoli, Territorio, Trasporti e viabilità, Vip

Ciak sul Lario, inseguimenti sulla Regina. Domani summit per il film con Aniston e Sandler

Inseguimenti sulle vie del lago, chiuse a tratti tra le 6 e le 20, e centri storici blindati. È la magia del cinema che trasforma il territorio e lo fa sognare. In agosto si profila all’orizzonte un piano d’azione in stile evento “Dolce & Gabbana” per il nuovo episodio di Lariowood.
Cresce la tensione in vista del prossimo set destinato a proiettare il Lario sotto i riflettori internazionali grazie alla settima arte. Sul tema ci sono già state una riunione in amministrazione provinciale e in questura tra le forze dell’ordine; domani si tireranno le somme per il piano sicurezza in prefettura.
Dove sono convocati i sindaci di Moltrasio, Carate, Brienno e Argegno, dato che le riprese di Murder Mystery, nuovo film originale del colosso Netflix, prevedono appunto inseguimenti mozzafiato sulle vie del lago.
Ci sarà anche l’assessore di Palazzo Cernezzi Elena Negretti poiché il set è previsto sia anche a Como.
Dopo l’arrivo a Laglio nei giorni scorsi di George Clooney, pare in convalescenza a Villa Oleandra dopo l’incidente in moto in Sardegna, e dopo il set di Massimo Boldi e Christian De Sica per il cinepanettone Amici come prima (top secret il ritorno a Como della troupe, blindatissimo), arriveranno due stelle di Hollywood.
Si tratta di Adam Sandler, attore comico americano protagonista di decine di pellicole di successo, e Jennifer Aniston, famosa con la serie televisiva Friends, poi sposa di Brad Pitt. Sono le due star della produzione Netflix. I ciak sono iniziati in giugno a Montreal e ora c’è in agenda il Lario come detto. La storia è quella di un viaggio tra marito e moglie, con colpi di scena anche a sfondo giallo. Il film sarà disponibile su Netflix nel 2019. E se pare sia previsto un set nel centro storico di Como, in via Vittorio Emanuele, dal 30 al 31 luglio prossimi, sono già calendarizzati i set sulla sponda occidentale: il 2 si gira ad Argegno, il 3 e il 4 a Carate Urio, tra il 6 e il 7 a Moltrasio e poi a Cernobbio ed è anche previsto un ritorno nel caratteristico centro storico di Argegno (sono già in allerta i commercianti del paese) il 22 e il 23 agosto prossimi.
Laglio, buen retiro di Clooney, ha detto no a Netflix, il set avrebbe comportato troppi disagi. Ma pare che domani si cercherà di far cambiare idea al sindaco. Intanto dice il primo cittadino di Argegno Roberto De Angeli: «Sono consapevole che il set arrecherà disagi, sono set molto “invasivi”, hanno bisogno di molti spazi, ma saremo ampiamente ripagati in termini di visibilità internazionale e quindi il sacrificio che ci viene chiesto ritengo sia più che accettabile».
Tanto più che a spese della produzione ad Argegno, dice il sindaco, ci sarà un servizio navetta per ovviare alla chiusura nei punti più ostici del tracciato interessato dalle riprese sul set. Sabato prossimo De Angeli incontrerà a porte chiuse i cittadini di Argegno con la produzione del film: «Teniamo a informare soprattutto i residenti delle vie che saranno più coinvolte nel set», dice.
Bocche cucite ovviamente sulla presenza di star. «Mi farebbe molto piacere ospitare Jennifer Aniston ma non posso dire nulla a riguardo».
«Abbiamo fatto una prima riunione in provincia per le date e le tempistiche» dice Daniele Aquilini, sindaco di Carate, che aggiunge: «Abbiamo dato subito la disponibilità a collaborare». Stesso parere per Maria Carmela Ioculano, sindaco di Moltrasio: «Mercoledì l’ultima riunione, speriamo di contenere al massimo i disagi».
Si prolunga così il lungo elenco di film girati sulla Regina, tra cui memorabile rimane Mussolini ultimo atto dedicato agli ultimi giorni del duce sul lago, firmato da Carlo Lizzani nel 1974.

24 luglio 2018

Info Autore

Lorenzo

Lorenzo Morandotti lmorandotti@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto