Cimeli della Dakar 2020 all’asta, raccolti 3.200 euro. La serata con Jacopo Cerutti

Jacopo Cerutti 2020 Dakar 41

È terminata l’asta dei cimeli di Jacopo Cerutti utilizzati nel corso della Dakar 2020 in Arabia Saudita. Nella gara riservata alle moto, il centauro comasco ha concluso al 22° posto assoluto, secondo tra gli italiani.
Come da tradizione, il pilota lariano ha voluto chiudere con un gesto solidale la sua partecipazione a una delle competizioni più note e dure al mondo.
L’asta degli oggetti utilizzati durante la corsa si è svolta su Facebook negli scorsi giorni. Alla fine sono stati raccolti 3.200 euro che saranno devoluti a Silvia Onlus.
L’associazione – è spiegato sul sito dell’associazione – è nata negli ultimi mesi del 2010, nel ricordo di una ragazza speciale, e ha subito mosso i primi passi per raccogliere un’impegnativa eredità: rendere più serene e meno traumatiche le giornate degli ospiti presso gli Ospedali Sant’Antonio Abate di Cantù e Sant’Anna di Como.
Tra i progetto che Silvia Onlus ha portato avanti, l’Emergenza bambini fragili, dedicata a pazienti con malattie genetiche e ai bambini che, dopo la nascita, hanno avuto problemi gravi in seguito a patologie a insorgenza post-natale.
Jacopo Cerutti, da sempre vicino all’associazione e alla sua iniziative, consegnerà questa sera l’assegno con i soldi raccolti nel corso di una cerimonia organizzata a Tavernola, in via Asiago, all’Officina Cafè.
L’evento inizia alle ore 20 e sarò una occasione per gli appassionati di motori per incontrare il pilota lariano e per scoprire eventuali curiosità dopo la sua partecipazione alla Dakar.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.