«Cimiteri, piano antidegrado il prossimo anno»
Cronaca

«Cimiteri, piano antidegrado il prossimo anno»

Pettignano: «Va inserito nel piano delle opere, con i soldi necessari a bilancio»

«I cimiteri nella giornata dei defunti? Tutti puliti e senza erbacce, ho provveduto personalmente a un sopralluogo, il nostro piano di manutenzione ordinaria ha funzionato bene».

Parola di Francesco Pettignano, assessore ai Servizi cimiteriali di Palazzo Cernezzi. Che si è mobilitato nei giorni scorsi per far ottenere alla città un secondo forno crematorio per ovviare all’incresciosa situazione di quello esistente fermo ormai da troppo tempo. E che sul degrado in cui versano le infrastrutture cimiteriali ha già pronto, dice, un piano operativo per il prossimo anno.

«I cimiteri in occasione della commemorazione dei defunti – ripete Pettignano – sono stati tutti ripuliti, ricordo in particolare il taglio dell’erba al cimitero di Camerlata che è stato effettuato ben due volte. Altro discorso però riguarda il degrado in cui versano le strutture murarie. Ho già parlato con i tecnici del settore a Palazzo Cernezzi, sono anni che non si fa manutenzione nei cimiteri cittadini a livello strutturale e in giunta siamo concordi su questo, occorrerà inserire nel piano delle opere pubbliche un intervento straordinario che andrà opportunamente progettato in ogni suo dettaglio e su cui si dovranno mettere a bilancio i fondi necessari».

Molti comaschi ieri, nella giornata in ricordo dei defunti, si sono recati a far visita alle tombe dei propri cari nei cimiteri cittadini. Ieri mattina si è svolta anche la cerimonia in onore dei Caduti al cimitero Monumentale, alla presenza delle autorità civili e militari, compreso il sindaco Mario Landriscina.

Nei giorni scorsi Palazzo Cernezzi, attraverso una nota, ha comunicato che i cimiteri cittadini resteranno aperti dalle 8 alle 17 tutti i giorni anche oggi e domani, domenica 4 novembre.
Il Comune di Como ha fatto inoltre sapere che, sempre nel segno del ricordo e della memoria condivisa, oggi ci sarà l’ultima delle “Passeggiate Creative” a cura dell’associazione culturale comasca “Sentiero dei Sogni” , dal titolo “Sant’Elia, Terragni e i soldati semplici”, dedicata alle vittime comasche delle due guerre mondiali.
Il ritrovo sarà alle 9.45 alla Pinacoteca Civica di Palazzo Volpi in via Diaz 84.

Domani, domenica 4 novembre alle 10.30 è fissata invece la celebrazione della “Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate” al Monumento ai Caduti di Giuseppe Terragni (basato su un disegno di “torre faro” dell’architetto futurista comasco Antonio Sant’Elia, morto al fronte nel 1916) in viale Puecher.

3 novembre 2018

Info Autore

Lorenzo

Lorenzo Morandotti lmorandotti@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto